Categorie
Prestiti

Prestiti Auto Nuove Usate – Prestito Veicoli

Con la crisi economica succede che sempre più persone abbiano meno possibilità per soddisfare le proprie esigenze comuni, e che si rivolgano agli istituti di credito per avere finanziamenti. Uno dei più comuni è la rchiesta di prestiti per auto.

– Come vengono erogati i prestiti auto?

Per il consumatore che desidera acquistare un’automobile esistono più possibilità di ottenere un prestito per auto, in quanto non è solamente presso una banca o una società finanziaria che potrà soddisfare l’esigenza di avere la liquidità necessaria, ma anche valutare soluzioni alternative.
Sul mercato esistono diverse forme di prestiti auto, con diverse caratteristiche e condizioni, e per questo è sempre consigliabile valutare le offerte dei vari istituti di credito. Chiaramente il prestito agevolato vale anche nel caso di prestito di ogni tipologia qualsiasi veicolo, sia per uso lavorativo che proprio, e talvolta va a ricoprire anche i costi associati come assicurazione, spese burocratiche e, nel caso di usato, anche spese come il passaggio di proprietà. Il prestito auto rientra nella categoria dei prestiti finalizzati, infatti la somma richiesta dal cliente è specificatamente destinata all’acquisto di un determinato oggetto, ed in questo caso, l’importo che verrà erogato non andrà nelle mani del richiedente ma verrà versata direttamente a chi vende il bene, come potrà esserlo il concessionario.

– Come funzionano i prestiti per auto dei concessionari?

Normalmente i prestiti auto sono forme di finanziamento rimborsabili ratealmente con tasso fisso, tramite bollettini postali o addebito diretto su conto corrente, e talvolta è proposto proprio dal venditore dell’autosalone cui ci si rivolge, di iniziare tardivamente il pagamento della prima rata, facendolo cadere alcuni mesi dopo, ricordando che comunque gli interessi partiranno con la data della stipula contrattuale. Per richiedere i prestiti auto, esistono più modalità. Si possono richiedere alcuni preventivi ai concessionari, e con tali documenti recarsi presso un qualsiasi istituto di credito, che provvederà a pagare il venditore selezionato tra gli altri lasciando all’acquirente le rate da rimborsare direttamente alla banca o finanziaria che ha concesso il denaro, mentre la via più comune, e spesso anche più conveniente dei prestiti auto, sono le offerte dirette dei concessionari, che normalmente stipulano contratti di finanziamento interni all’autosalone, con società finanziarie convenzionate. Esse possono risultare anche più convenienti, perchè sono in grado di proporre tassi d’interesse molto più bassi, in quanto vanno a favorire la quantità di vendita di auto alla casa automobilistica stessa. Anche il prestito per l’auto, al pari degli altri finanziamenti, necessita di garanzie, quali una busta paga o comunque un reddito dimostrabile, o un garante. Bisogna aggiungere che è molto più semplice la procedura per i prestiti auto nuove pittosto che per le auto di seconda mano. Gli istituti di credito finanziatori, infatti, applicano condizioni molto diverse che si tratti di un finaziamento per auto nuove o di un prestito per macchine usate, in quanto il rischio d’insolvenza è molto più alto e per questo i limiti sono più restrittivi, come il limite massimo di cilindrata dell’automobile, i limiti sull’immatricolazione, spesso richiedendo interessi molto elevati e breve durata del prestito, per sfociare a volte nella negazione del prestito per l’autoveicolo usato. Cause, queste, che non si potranno mai presentare all’acquisto di un mezzo di trasporto nuovo.

Tags: ottenere prestiti auto, prestiti auto, prestiti auto concessionari, prestiti auto nuove usate, prestiti auto online, prestiti macchina nuova, prestito veicoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.