Categorie
Prestiti

Ammortamento Rata Prestito Rateale

I prestiti rateali non descrivono altro che le fondamenta del credito al consumo.

– Quali tipologie di prestiti rateali può incontrare il consumatore?

E’ possibile trovare ogni giorno proposte pubblicitarie per accendere prestiti personali rateali, come ad esempio prestiti al consumo rateali, prestiti finalizzati rateali, e così via, oppure prestiti per pensionati, prestiti con cessione del quinto, ecc. Nonostante tutti i prestiti vengano proposti sotto svariate formule, si può affermare che in realtà tutti i finanziamenti sono rateali, come dimostrato, perchè vanno restituiti e, per agevolare il consumatore, anzichè una restituzione in formula unica, il rimborso viene suddiviso in più parti, definite appunto rate.

– Chi può accedere ai prestiti rateali, e a quali condizioni?

Qualunque categoria potrà avvicinarsi ai prestiti rateali, purchè sia in possesso dei requisiti di base richiesti dagli istituti di credito che valuteranno la concessione. Tali requisiti vengono rappresentati dall’ affidabilità creditizia e dalle capacità reddituali reali, ovvero nessuna iscrizione presso la centrale rischi come cattivo pagatore, pignorato o protestato, e dimostrazione di percepire un reddito fisso mensile derivante da un’attività lavorativa o da una pensione. Tutto questo servirà a garantire l’istituto di credito che il richiedente sarà in grado di rimborsare il prestito rateale, e non sussistono grossi rischi di insolvenza, anche perchè con un piano d’ammortamento personalizzato, ed un’attenta valutazione, non si dovrà fare troppa fatica a rientrare gradualmente del prestito rateale ricevuto.
Il piano d’ammortamento dei prestiti rateali, rappresenta un documento essenziale, in quanto serve a stabilire ogni dettaglio relativo al finanziamento che si va a firmare per accettazione. In questo prospetto verranno definite le modalità e i termini in cui le rate dovranno essere versate, il loro importo, la parte di interessi applicata su ogni rata, dalla prima all’ultima di tutto il periodo di durata del prestito. Necessariamente, ai fini della sua validità effettiva, il piano di ammortamento di ogni prestito rateale dovrà essere concordato e approvato da entrambe le parti coinvolte nella procedura. Nel caso si volesse chiudere anticipatamente il debito nei confronti dell’istituto finanziario, si deve essere al corrente che si’, il prestito rateale può essere estinto prima della scadenza per legge, ma a determinate condizioni.

Il cliente dovrà versare il capitale residuo, aggiungendo le somme derivate dagli interessi e da tutte le spese onerose residue, calcolate al momento dell’estinzione. Inoltre, alcuni istituti di credito applicano una sorta di penale sui prestiti rateali estinti anticipatamente, di solito inserendo la clausola nel contratto, in una percentuale mai superiore all’1% del capitale residuo, ma questo sarà a completa discrezione della banca o società finanziaria coinvolta.

Prestiti rateali aggiornato il 13 giugno 2011

Vai alla home:Cerca prestiti

Tags: ammortamento rata prestito rateale, cosa sono prestiti rateali, esempi prestiti rateali, estinzione prestiti rateali, istituti di credito, istituto di credito, prestiti, prestiti rateali, rateali, rimborso prestito rateale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.