Categorie
Prestiti

Prestito Personale 50000 Euro

Concedere prestiti anche da 50000 euro è uno dei compiti degli istituti di credito come banche o finanziarie, che sono tenuti a soddisfare il cliente in possesso dei requisiti necessari che ne fa domanda.

– Come viene gestita la richiesta di prestiti da 50000 euro di capitale?

Esistono società finanziarie che concedono prestiti di 50000 euro come limite massimo erogabile, mentre banche e società finanziarie che superano di molto questo importo. Un prestito da 50mila euro può rappresentare una somma più o meno consistente, tuttavia possiamo dire che per molti istituti rientra già in un parametro di capitale medio/alto, e che viene considerato piuttosto impegnativo per il rimborso. Questo perchè i prestiti da 50000 euro o più vengono già visti sotto forma di mutuo, dal momento che già con un finanziamento da 50000 euro è possibile l’acquisto, in alcune zone territoriali, di un piccolo immobile, come un garage, o un miniappartamento.

In genere, prestiti personali da 50000 euro sono rari, generalmente questa categoria si ferma ben al di sotto di tale importo. La differenza viene definita dalla documentazione che il consumatore dovrà fornire all’istituto erogatore, che stabilirà se il prestito da 50000 euro dovrà rientrare tra i mutui o nei prestiti personali.

– Quali sono le documentazioni ed i requisiti da presentare per avere accesso ai prestiti da 50000 euro?

Se, come accennato, l’istituto di credito, a propria discrezione, ritiene di considerare il prestito fino a 50000 euro come un semplice prestito personale, le garanzie che andrà a richiedere al consumatore saranno quelle tradizionali, come la busta paga, o la pensione, o la dimostrazione in genere di un reddito fisso mensile certificabile, sul quale la banca o finanziaria si avvarrà della modalità della cessione del quinto per il rimborso secondo il piano di ammortamento. Inoltre, verrà valutata l’affidabilità creditizia del soggetto, che possibilmente non dovrà presentare iscrizioni presso la centrale rischi come cattivo pagatore. Se, invece, il finanziamento da 50000 euro e oltre dovesse essere considerato alla stregua di un piccolo mutuo, oltre alla dimostrazione di percepire e disporre di un reddito effettivo, il richiedente potrà vedersi applicare una polizza fidejussoria sulla parte di capitale che andrà ad eccedere il limite del finanziamento. Una nuova normativa, dovrebbe a breve dare la possibilità di poter ampliare l’erogazione dei prestiti personali, ma nel frattempo l’applicazione della polizza fidejussoria a titolo di garanzia può rimanere valida, e viene inglobata nel costo dei prestiti da 50000 euro ed oltre come spesa aggiuntiva a carico del richiedente. Prestiti fino a 50000 euro sono erogabili anche ai lavoratori autonomi o ai liberi professionisti, in tal caso oltre alla dichiarazione dei redditi e la documentazione personale, a garanzia si potrà portare un’assicurazione vita.

Un’ eventuale ipoteca su immobile di proprietà personale, potrà rappresentare una garanzia aggiuntiva anche per coloro che richiedano un prestito da 50000 euro, ma non dispongano di reddito sufficiente, oppure fossero temporaneamente disoccupati.

Tags: concedere 50000 euro prestito, garanzie prestiti 50mila euro, ottenere prestiti 50000, prestiti 50000 euro, prestito 50mila euro, prestito personale 50000 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.