Categorie
Prestiti

Prestito Personale 65mila Euro

I prestiti da 65000 euro rappresentano un capitale medio/alto, elevato quanto basta per essere già considerata una somma piuttosto impegnativa da rimborsare. Essi possono essere concessi a tutte le categorie di lavoratori, purchè in possesso dei requisiti minimi e delle garanzie necessarie a soddisfare le richieste dell’istituto di credito erogante. I lavoratori dipendenti, sia privati che pubblici o statali, o i lavoratori autonomi, come liberi professionisti o artigiani, ma anche i pensionati, potranno ottenere il loro prestito personale da 65000 euro senza grandi difficoltà. L’importante sarà dimostrare di avere una buona capacità reddituale ed un’affidabilità creditizia integra.

Ogni istituto di credito, infatti, al momento dell’inoltro della domanda di prestiti da 65000 euro, inviterà il cliente a fornire la documentazione personale e quella relativa al suo reddito mensile. Tale documentazione sarà indispensabile per poter effettuare la valutazione sul cliente, in quanto verrà analizzata la presenza di iscrizioni come cattivo pagatore, pignorato o protestato presso la banca dati della centrale rischi. Le segnalazioni vengono sempre considerate penalizzanti per chi desidera richiedere un prestito, anche da 65000 euro. Molto importante lo stato reddituale, che dovrà garantire all’istituto di credito il rimborso del prestito da 65000 euro in maniera regolare secondo piano d’ammortamento, senza incorrere in insolvenze.

– Quali condizioni regolano i prestiti da 65000 euro?

Come appena accennato, i prestiti da 65000 euro devono essere garantiti per poter venire concessi. Tra le migliori garanzie per prestiti personali da 65000 euro, infatti, il reddito è quella prioritaria. Uno stato reddituale solido è sempre ben accettato dalle banche e finanziarie, in particolar modo quando le somme iniziano ad essere rilevanti.

Ecco che quindi, anche per un prestito da 65000 euro, la migliore garanzia sarà rappresentata da una busta paga, preferibilmente derivante da un’occupazione a tempo indeterminato. Una buona garanzia potrà essere anche la pensione, purchè piuttosto elevata e percepita da un soggetto ancora abbastanza giovane. Meno fortunati i lavoratori autonomi, che non possono contare su un reddito fisso e che pertanto saranno tenuti a fornire la dichiarazione dei redditi degli ultimi anni e tutta la documentazione utile a dimostrare che la loro attività è fonte di un buon guadagno, in grado di restituire i prestiti da 65000 euro senza rischiare insolvenze. Oltre a questi requisiti basilari, però, la banca o finanziaria cui ci si è rivolti, applicherà sui prestiti da 65mila euro anche un’assicurazione a tutela del finanziamento. Talvolta, se il reddito percepito dal consumatore dovesse risultare eccessivamente basso, è possibile che l’istituto di credito decida di chiedere garanzie aggiuntive. In genere un’assicurazione sulla vita stipulata da qualche anno, oppure beni di valore posti in pegno, o un’ipoteca su immobili sono considerate sufficienti, anche se la garanzia più comunemente fornita è data dalla firma di una terza persona che funge da garante.

Prestiti da 65000 aggiornato il 07 giugno 2011

Vai alla home:Cerca prestiti

Tags: condizioni prestiti 65000, garanzie prestito 65000, prestiti banca 65000, prestiti lavoratori 65mila euro, prestiti personali 65000, prestito personale 65mila euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.